[TRANSCRIPT] Interview to Greg Nicotero and Lauren Cohan about “The Walking Dead”.

TODAY is the DAY! It’s Sunday, that means NEW The Walking Dead tonight, who’s excited?!? 11th episode, the episode directed by Greg Nicotero. I’ve re-shared the interview of Lauren and Greg at the New York Comic Con 2 days ago. Now, for all of you… this is the transcript of the video-interview. Thank you so much, as usual, to Anastasia (SuperDottiie on YT) for the english part.

ENJOY!!!

WATCH THE VIDEO HERE

Jonah: Welcome to CBR TV, I’m Jonah Weiland in the CBR tiki room at New York Comic Con. Sitting to my right are two of the cast members, and crew members and awesome people from The Walking Dead. Lauren Cohan, who’s playing new character Maggie Greene, and Greg Nicotero who does EVERYTHING on the show. Like, run down the list of…

Greg: Except for play Maggie, that’s…

Lauren: Yeah, I stole that one!

Jonah: You don’t act on the show but you do everything else, don’t you?

Greg: Actually no, I was a zombie on two episodes last year so… Theoretically I was an actor on the show too. So yeah kind of, everything.

Jonah: You’re a director, you’re a makeup guy… You don’t do craft services though?

Greg: I did. I had tacos for the crew the other day.

Lauren: Oh! That was you?

Greg: That was me.

Lauren: aww thanks!

Jonah: (Laughing)

Lauren: They said thanks camera!

Greg: They did?!

Lauren: Yes!

Greg: Damn it! Oh I hate that! So I’ll scratch that off the call sheet for next time.

Jonah: You just wrapped directing an episode. Which episode was that, and what’s going on?

Greg: I directed episode eleven and uh…

Jonah: You guys are that far along already!?

Greg: Yeah we’re almost done. We have four more weeks of shooting and we’re done!

Jonah: Wow.

Greg: The weirdest thing is the change of seasons. Like two months ago it 120 degrees, the humidity. Now literally we’re shooting a scene at night and Chandler Riggs, I can see the condensation in his breath. And I was like; how does that…?! I mean, scientifically I know how it happens, but I didn’t understand the passage of time.

Jonah: Yeah (Laughing)

[Steven’s laughing at him off camera here!]

Lauren: (Laughing)

Greg: Thanks Steven!

Jonah: But, ok now does the show reflect that change of seasons. Because I would imagine a zombie apocalype is a very different place in the winter verses a 120 degree summer in Atlanta where it stinks to all high heaven. Is that reflected in the show?

Greg: Yeah, yeah…

Lauren: Well… yeah, I mean especially the fact that the heat is so hot. I mean we had like, just a couple episodes ago it felt like we were just like, sweating buckets. So, I don’t know, but then its also been night time stuff. Like the first cold stuff was at night so hopefully that’s gonna…

Greg: I mean, you want the audience to get a sense of a little but of a passage of time. You know even just putting them in jackets. And sort of bundling them up just a tiny bit and you know, even little script lines like, you know ‘leaves crunching under feet’ you know. Those things start telling the story that we’re progressing and the time is passing.

Jonah: Lauren you’re obviously coming into a show that has a huge amount of momentum. So that automatically adds a lot of pressure. Coming into a show at all in the second season, it adds pressure in terms of finding that chemistry with the cast. But then of course you have a show that’s a hugehit like this. I’m curious did the cast ease you in, in any way by razzing you on the set a little bit?

Lauren: Yeah, its funny that you say coming in to such a cast because I don’t thnk you’d have a show this great if the cast weren’t extremely… (Sigh)

Jonah: They necessarily have to be close, yeah.

Lauren: They’re just so like, gracious. And I know Steven was actually just talking about this but like… I had so many phone calls before I even got to my first day at work to tell me that like; anything I needed, anything I needed to know… And just like, you know, Steven especially is just like extremely welcoming. He’s kind of the social glue of our group I think. And its just like… Don’t laugh! (Laughing)

(Steven’s laughing in the back)

Greg: It was weird she changed her number right after that!

Lauren: (Laughing)

Greg: That’s what I didn’t quite understand.

[Steven: Why don’t you answer my texts!?]

Lauren: Shhhh! He thinks that my blackberry is broken! …Greg!

Greg: Oh, sorry!

Lauren: Um… yeah, and so I mean any of the nerves that I had really just helped because the entree of my character is like in extreme circumstance. And so it all just, you know it really suited the beginning of Maggie’s story and the beginning of Lauren in the group it was just like… I mean its just… It’s kind of one of those things there you just have to go to work without expectations and enjoy the madness of every single moment. Because like, the world that we’re living in and us making it is very, very solid. Like the group is very solid.

Jonah: What can you tell us about Maggie?

Lauren: Maggie is Hershel’s daughter on the Greene farm. The Greene farm, the ‘green’ in two ways. And she’s… She’s a little… We definitely see a lot of the Maggie that we see in the comic book but the romance with Glenn is kind of paramount to her introduction. And those two getting to know each other and forming a really nice relationship. And then… Yeah and then we kind of… I don’t know! Its so hard to not give anything away about the story. But, she’s tough. I mean we see the way we see her come in its pretty hard ass.

Jonah: Ok ok. And, and, and Greg talk a little bit about the tone of this new season. You know in the comic when they get to Hershel’s farm, its nice for a while. Life is good. And then it goes very, very, very bad. So talk a little bit about the tone in this upcoming season.

Greg: Well you know last year we had six episodes and we were still in Atlanta proper. So the idea of getting to Hershel’s farm and having that sense of safety that allows the group to explore whats happening with them individually. Whats great about it is that Rick, Shane, everybody has… You know you can pick cast members and characters and see how each of them are handling similar situations. And you know, there is a bit of a false sense of security that you’re lulled into because you’re on this farm that you… you’re outside of these giant pockets of walkers and things. But you know, still obviously you have to remind the audience and our characters have to be reminded that it is dangerous out there. And that at any given moment you could be facing something that potentially could kill somebody in the group. So there’s always on hig alert. You always see Dale on top of the RV with his binoculars. And its those great signature moments that make the show as powerful and as cinematic as it is. One of the things I love about it is when I shot my episode last week, I had gone through the graphic novel and picked a few frames that I felt were very indicative of the spirit and feel of the show. And actually shot a couple of those shots.

Jonah: Good man, good man!

Greg: Just to make us feel like we’re in the graphic novel a little bit. And umm, one of the amazing things I was just talking about it earlier. I was shooting a scene with Laurie Holden and Jeff DeMunn inside the RV. And we were rehearsing and I was sitting in the driver seat, watching them. And it felt like somebody had plucked me into the actual TV show.

Lauren: Oh!

Greg: It was the strangest feeling that I wasn’t watching Laurie and Jeff anymore. I was watching Andrea and Dale have a conversation. And it was… I walked out of the RV for a minute like – I really just felt like; wow that was really weird. All of a sudden I got just stuck in the show and was watching those two people have a conversation. So I really… You know, having this cast, to be able to work with them you know… And having been in the trenches with them, you know. We’re on set every single day even when there isn’t zombie work happening. Because of my involvement in the show, I’m on set every single day. I get a chance to watch these guys perform and I get a chance to see how their characters evolve. So as a director, the trust that I was able to give them and get from them really was something that just made that transition for me really, really easy to do. And I had a great time.

Jonah: That’s very cool! Well Guys thank you very much for stopping by.

Lauren: Yeah…

Jonah: Its Greg Nicotero and Lauren Cohan. I’m Jonah Weiland and this is CBR TV.

Jonah: Benvenuti alla CBR TV, Sono Jonah Weiland in the CBR in una stanza alla New York Comic Con. Seduti sula mia destra ci sono due membri del cast, membri della squadra e persone meravigliose di The Walking Dead. Lauren Cohan, che sta interpretando un nuovo personaggio Maggie Greene, e Greg Nicotero che fa DI TUTTO nello show. Come occuparsi della lista di…

Greg: A parte interpretare Maggie, questo…

Lauren: Già, questo gliel’ho rubato!

Jonah: Non reciti nello show ma fai tutto il resto, giusto?

Greg: A dire il vero no, sono stato uno zombie in due episodi l’anno scorso quindi… teoricamente sono stato anche un attore nello show. Quindi  direi che faccio praticamente di tutto…

Jonah: Sei regista, ti occupi del makeup… non ti occupi anche di portare cibo sul set giusto?

Greg: Lo faccio. Avevo tacos per tutti l’altro giorno.

Lauren: Oh! Eri tu?!

Greg: Sì sì ero io.

Lauren: aww grazie!!!

Jonah: (ride)

Lauren: Hanno detto grazie telecamera!

Greg: Davvero?!

Lauren: Sì!

Greg: Dannazione! Lo odio! Quindi lo cancellerò dalla mia lista per la prossima volta.

Jonah: Hai appena diretto un episodio. Qual’episodio era, e cosa stava succedendo?

Greg: Ho diretto l’undicesimo episodio e…

Jonah: Voi ragazzi siete già così avanti negli episodi?

Greg: Già, abbiamo quasi finito. Abbiamo ancora 4 settimane di riprese e abbiamo finito!

Jonah: Wow.

Greg: La cosa più strana è il cambiamento delle stagioni. Come due mesi fa c’erano 49°, l’umidità. Ora letteralmente stiamo girando una scena di notte con Chandler Riggs, posso vedere la condensa del suo respiro. Ed ero tipo, com’è possibile…?! Voglio dire, scientificamente so cosa succede, ma non riuscivo a comprendere il passaggio del tempo.

Jonah: Già.. (Laughing)

[Steven ride fuori scena]

Lauren: (ride)

Greg: Grazie Steven!

Jonah: Ma, ok ora lo show deve riflettere il cambiamento delle stagioni. Perché potrei immaginare che un’apocalisse di zombie è un posto completamente diverso da 49° gradi d’estate in Atlanta. Questo si rifletterà nello show?

Greg: Già, già…

Lauren: Già… beh, soprattutto il fatto che il caldo è così alto. Voglio dire, solo un paio di episodi fa riempivamo secchi di sudore. Quindi, non so, poi abbiamo dovuto girare scene di notte. Come il primo freddo, le scene da girare erano di notte, quindi speriamo che…

Greg: Voglio dire, vuoi che il pubblico abbia un pò di senso del passaggio del tempo. Sai, anche solo mettendogli delle giacche. Semplicemente coprendoli un pò di più o con poche frasi nel copione, sai come “le foglie sgranocchiano sotto i loro piedi”. Queste cose cominciano a dire che la storia sta proseguendo e il tempo sta passando.

Jonah: Lauren ovviamente sei entrata in uno show di grande successo. Questo automaticamente aggiunge molta pressione. Arrivare in uno show alla seconda stagione, aggiunge pressione nel trovare la giusta chimica con un così grande cast. Sono curioso, il cast ti ha accolta cercando di farti sentire a tuo agio?!

Lauren: Già, è divertente che tu dici “arrivare in un così grande cast” perchè non credo che sarebbe stato un così grande show se il cast non fosse stato così estremamente…(Sigh)

Jonah: Devono necessariamente essere vicini l’uno con l’altro vero?

Lauren: Sono davvero tutti così graziosi. E sai Steven a dire il vero stava parlando proprio di questo… ho avuto un sacco di telefonate prima di arrivare al primo giorno di lavoro, mi chiedevano se avevo tutto ciò di cui avevo bisogno, mi dicevano tutto quello che dovevo sapere. E sai, soprattutto Steven è stato così accogliente. E’ una specie di colla sociale del gruppo credo. Ed è… non ridere!!! (ride)

(Steven ride nel backstage)

Greg: E’ stato stranissimo, ha cambiato il numero di telefono dopo questo!

Lauren: (ride)

Greg: Questo è stato qualcosa che non ho ben capito.

[Steven: Perchè non rispondi ai miei sms?!?]

Lauren: Shhhh! Pensa che il mio BlackBerry sia rotto …Greg!

Greg: Oh, scusa!

Lauren: Um… già, tutta la forza che avevo mi ha aiutato perché l’entrata del mio personaggio è avvenuta in circostanze estreme. Ed è stato tutto così adatto all’arrivo di Maggie nel gruppo e di Lauren… voglio dire… è una di quelle cose per cui devi andare a lavorare senza aspettative e goderti la pazzia di ogni singolo momento. Perchè il mondo in cui stiamo vivendo e in cui ci dobbiamo adattare è così concreto. Come lo è il gruppo che è molto unito.

Jonah: Cosa puoi dirci su Maggie?

Lauren: Maggie è la figlia di Hershel nella fattoria Greene. La fattoria Greene, “verde” in tutti i sensi. E lei è… è un pò… vediamo davvero molto di Maggie rispetto a quello che abbiamo visto nei fumetti ma la storia d’amore con Glenn è fondamentale per la sua introduzione. E questi due devono conoscersi e formare una relazione davvero carina. E poi …non so! E’ difficile non far trapelare nulla riguardo la storia.  Ma, lei è resistente. Voglio dire, il modo in cui la vediamo arrivare è davvero grandioso!

Jonah: Ok ok. E, e Greg dicci un pò di più sui toni di questa nuova stagione. Sai, nei fumetti quando loro arrivano alla fattoria di Hershel, è bello per un pò. La vita è bella. E poi comincia ad andare tutto molto, molto male. Quindi dicci un pò di più sui toni di questa nuova stagione.

Greg: Beh, sai, l’anno scorso avevamo sei episodi ed eravamo ancora ad Atlanta. Quindi l’idea di andare alla fattoria di Hershel e avere questo senso di sicurezza permette al gruppo di esplorare cosa sta accadendo ad ognuno di loro individualmente. Cos’è grandioso riguardo tutto questo è che Rick, Shane, tutti hanno …sai, puoi scegliere un membro del cast, un personaggio e vedere come ognuno di loro sta vivendo una situazione simile. E sai, c’è un pò una sensazione di falsa sicurezza di cui ti vuoi illudere perchè sei in questa fattoria… sei fuori da quest’orda di zombie e cose brutte. Ma sai, devi anche pensare ovviamente che il pubblico, e gli spettatori devono ricordarsi che la terra è un posto pericoloso adesso. E che in ogni momento puoi trovarti di fronte a qualcosa che potenzialmente può uccidere qualcuno del gruppo. Quindi c’è sempre una sensazione di allerta. Vedi sempre Dale in cima al suo camper con il suo binocolo. E tutti quei momenti che fanno sì che questo show sia così cinematograficamente potente. Una delle cose che amo riguardo tutto questo è quando ho girato il mio episodio la scorsa settimana, sono andato a rivedere il fumetto e ho scelto alcune scene che ho trovato davvero indicative per lo spirito dello show. E ne ho girato un paio.

Jonah: Bello, bello.

Greg: Solo per farci sentire un pò parte del fumetto. E umm, una delle cose magnifiche di cui parlavo poco prima. Stavo girando una scena con Laurie Holden e Jeff DeMunn all’interno del camper. E stavamo facendo le prove, ero seduto sul posto del guidatore e li guardavo. Ed è stato come se qualcuno mi avesse bloccato nello show.

Lauren: Oh!

Greg: E’ stata una strana sensazione, non stavo più guardando Laurie e Jeff avere una conversazione. Stavo guardando Andrea e Dale. Ed è stato… sono uscito dal camper per un minuto, mi sono sentito come… wow è stato davvero strano.  Tutto ad un tratto mi sono sentito bloccato nello show. Sai, avere questo cast, l’opportunità di lavorare con loro, sai. Siamo sul set in ogni momento, è come stare in trincea con loro. Siamo sul set insieme ogni singolo giorno anche quando non ci sono scene con gli zombie. Il mio coinvolgimento nello show, ho la possibilità di vedere questi ragazzi recitare e ho la possibilità di vedere come i loro personaggi si evolvono. Quindi, come regista, la fiducia che sono in grado di dare a loro e avere da loro, è davvero qualcosa che mi fa compiere questa transizione. E passo davvero dei bei momenti.

Jonah: E’ davvero molto bello, beh ragazzi grazie mille per esservi fermati qui. 

Lauren: Già…

Jonah: Greg Nicotero e Lauren Cohan. Sono Jonah Weiland è questa è la CBR TV.

Advertisements

Posted on 4 March 2012, in About Lauren, Interviews, Lauren Cohan, Maggie Greene, The Walking Dead. Bookmark the permalink. Leave a comment.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: